spacer.gif (43 byte)
spacer.gif (43 byte) yt.png (5622 byte) fb.png (4480 byte) tw.png (4863 byte)
spacer.gif (43 byte)













  Donate per aiutare i giovani di talento

Cos'è UltraPeg   
LA NOSTRA STORIA                                                                 
spacer.gif (43 byte)

Aprile 2011

  • Nell'ambito dell'Esperienza Italia 150, Il museo di Gianduja viene inaugurato nel Parco delle Serre a Grugliasco. I molteplici allestimenti multimediali 3D interattivi sono stati realizzati da Ultramundum per il progetto, finanziato dalla Regione Piemonte e dalla Provincia di Torino, nel quale è partner con la Città di Grugliasco, l'isitituto per i Beni Marionettistici e la Società le Serre.

Novembre 2010

  • Ultramundum presenta il TIME MACHINE VISOR all'Ara Pacis in Roma
    Il TIME MACHINE VISOR, il 'visore della macchina del tempo', un oggetto dalla forma del cannocchiale, che permette di avere una visione del passato del luogo che si sta osservando, viene presentato a Roma nell'ambito del lancio del progetto ARDESIS.

Novembre 2010

  • Ultramundum è invitata al salone ABCD di Genova
    L’ultima novità proposta dal Salone dell’educazione è la “Vetrina Novità”, area dedicata alle tecnologie per l’educazione. Le novità del mercato potranno essere toccate con mano e provate direttamente dai docenti all’interno di questo spazio interattivo di ABCD organizzato da ANIAT in collaborazione con l’associazione Dschola e sponsorizzato dalla Provincia di Genova.
    Un’occasione unica per scoprire soluzioni all’avanguardia, alcune delle quali ancora non ancora presenti nel mercato italiano. Proprio in questa occasione è stato messo a disposizione uno spazio per la presentazione del TIME MACHINE VISOR, il 'visore della macchina del tempo', un oggetto dalla forma del cannocchiale, che permette di avere una visione del passato del luogo che si sta osservando.

Ottobre 2010

  • Ultramundum è invitata al salone DNA Italia, dove presenta il TIME MACHINE VISOR
    E' stato messo a disposizione dall'organizzazione uno spazio per la presentazione del TIME MACHINE VISOR, il 'visore della macchina del tempo': un oggetto dalla forma simile ai cannocchiali turistici tradizionali, ma che permette di guardare nel passato della zona in cui viene installato. Primo prototipo: la zona del Colosseo in Roma nell'830 prima di Cristo, all'epoca di Nerone e della sua Domus Aurea, nel 320 AD al massimo dell'impero.
    La Fondazione dimostra così di poter produrre non solo piattaforme software per il 3D realtime ad altissime prestazioni, ma anche prodotti hardware completi, addiritture realizzati in alluminio, materiale notoriamente di difficile lavorazione.
    Il presidente, Fulvio Dominici Carnino, terrà una conferenza durante il seminario STRATEGIE PER I BENI E I CONTENUTI CULTURALI NELL'EPOCA DELL'E(XPERIENCE) CUSTOMER, Sabaro 2 mattina dal titolo: "Uso emozionale delle tecnologie del virtuale"
    Nella stessa giornata parteciperà ad una tavola rotonda nel pomeriggio alle ore 16 per discutere delle ultime frontiere della realtà virtuale immersiva per l'archeologia sperimentale in collegamento con la California dove sarà presentata un'applicazione universitaria, organizzato dal mensile scientifico NEWTON.

Novembre 2009

  • In occasione di View conference, l'evento annuale a Torino sul 3D e la grafica al computer, la Fondazione installa una postazione fissa con la Luna tridimensionale, esplorabile con mouse 3D.

Luglio 2009

  • Ultramundum batte Google nella 'corsa allo spazio ' per la Luna 3D
    Il progetto 4DMoon giunge alla versione 2.0 e viene pubblicato gratuitamente on-line il 15 Luglio 2009, Google annuncia la pubblicazione di Google Moon per il 21 Luglio. La Fondazione ha quindi battuto la potente corporation americana proprio sul terreno 'di punta' dei pianeti interattivi 3D real-time. Senza alcun budget, senza sponsor di alcun tipo, Ultramundum è riuscita a realizzare e pubblicare un software estremamente avanzato per celebrare i quarant'anni dallo storico sbarco sulla Luna. Progetti dotati di ingenti finanziamenti spesso non giungono neanche ad una frazione del risultato di Ultramundum, che si riconferma leader italiano nel mondo nel settore degli ambienti 3D interattivi real-time che vanno da scala planetaria fino a dettagli submetrici a livello del suolo. Un articolo del Sole24Ore racconta tutti i dettagli.

Maggio 2009

  • Il libro di Ultramundum è presentato ufficialmente alla Bibliotea Nazionale in Roma
    Il progetto Ultramundum è nato da un libro che ha lo stesso titolo. Tale opera, realizzata da Fulvio Dominici Carnino, atttuale presidente della Fondazione, è così rivoluzionaria che fino ad oggi non si era ritenuto di renderla pubblica. L'affermarsi, come previsto nel libro, di servizi come Second Life, Facebook e altri ha reso parte delle previsioni non più così apparentemente folli. Per questo motivo tutti possono da oggi leggere cosa ci attende nel futuro digitale dell'umanità. Il libro è pubblicato con licenza CreativeCommons, l'open source delle opere letterarie.

Maggio 2009

  • Il modello 3D dell'intera Luna è offerto al pubblico. Ultramundum, in occasione del quarantesimo anno dallo sbarco del primo uomo sulla Luna (Armstrong, 21 Luglio1969), rende disponibile in open source il modello interattivo completo di tutta la Luna, con i siti delle missioni Apollo. La Fondazione precede quindi Google che sta lavorando allo stesso progetto con una versione di Google Earth ma probabilmente sta incontrando gli stessi problemi di frammentarietà dei dati NASA.

Marzo 2009

  • Il sito della Fondazione è selezionato da Paramount pictures come official webmaster di StarTrek. Ultramundum è stata lieta di contribuire al successo dell'ultimo film di StarTrek, serie che da sempre incarna molti degli ideali del progetto e propone, con il 'ponte ologrammi', qualcosa di molto vicino ai prodotti ai quali stiamo lavorando.

Luglio 2008

  • La Fondazione è invitata a partecipare alla PEACH summer school. Il Presidente Fulvio Dominici Carnino ha tenuto un seminario su ICT e cultural heritage a Dubrovnik, Croazia.

Febbraio 2008

  • Ultramundum è stata invitata al prestigioso evento IMAGINA a Montecarlo, uno dei momenti più significativi in Europa per la presentazione di importanti progetti di realtà virtuale, film d'animazione e videogiochi. Il Presidente Fulvio Dominici Carnino, in collaborazione con VIEW, illustrerà il progetto Roma 2.0. E' il terzo anno di partecipazione all'evento: nel 2007 sono state presentate le tecniche del PID 2.0, nell'edizione 2006 Il Presidente ha illustrato il progetto 3D Torino GAMES con un grande successo di pubblico. La Fondazione ha così rappresentato tutta l'Italia, essendo l'unica organizzazione del nostro paese invitata

Gennaio 2008

Novembre 2007

  • La Fondazione organizza l'evento "Marketing territoriale tramite le nuove tecnologie del virtuale" a VIRTUALITY 2007. Per la nuova edizione della conferenza annuale di riferimento sulla realtà virtuale a Torino Ultramundum organizza un evento dedicato alla presentazione dei più spettacolari progetti di promozione del territorio realizzati con avanzate tecnologie del 3D. 7 Novembre dalle 14.15 in sala Cavour, centro congressi della Camera di Commercio di Torino "Torino Incontra".
  • La Fondazione organizza"Retrogaming" a VIRTUALITY 2007. Per la nuova edizione della conferenza annuale di riferimento sulla realtà virtuale a Torino Ultramundum organizza una mostra degli ultimi 25 anni di computer gaming, con elaboratori storici e software di gioco originali. 6-9 Novembre, centro congressi della Camera di Commercio di Torino "Torino Incontra"

Ottobre 2007

  • La Fondazione è invitata a SMAU 2007. La nuova edizione di SMAU vedrà la partecipazione di Ultramundum nell'area "I percorsi dell'innovazione", dove saranno presentati i più innovativi progetti di ricerca ICT d'Italia.

Febbraio 2007

  • La Fondazione è invitata al prestigioso evento IMAGINA a Montecarlo, uno dei momenti più significativi in Europa per la presentazione di importanti progetti di realtà virtuale, film d'animazione e videogiochi. Il Presidente Fulvio Dominici Carnino illustrerà le tecniche utilizzate nel PID Torino 2.0. E' il secondo anno di partecipazione all'evento, nell'edizione 2006 Il Presidente ha illustrato il progetto 3D Torino GAMES con un grande successo di pubblico. La Fondazione ha così rappresentato tutta l'Italia, essendo l'unica organizzazione del nostro paese invitata.

Dicembre 2006

  • La Fondazione è invitata ad ArteqSummit 2006, evento per fare il punto sulla promozione dei beni culturali con le nuove tecnologie.

Novembre 2006

  • Il Ministero dell'Istruzione e della Ricerca invita Ultramundum al TED di Genova, per organizzare un workshop sulla nuova Tecnica "UltraEasy 3D" per il mondo della scuola.
  • La Fondazione è partner nel primo diploma in videogames: l'Istituto Tecnico Industriale "Ettore Majorana" di Grugliasco (TO) presenta il primo corso di informatica per diplomare studenti esperti in grafica interattiva e videogame. Per gli studenti del corso sarà possibile partecipare a stage presso la Fondazione Utramundum.

Ottobre 2006

  • La nuova edizione di SMAU vede la partecipazione di Ultramundum nell'area "I percorsi dell'innovazione", dove sono presentati i più innovativi progetti di ricerca ICT d'Italia.

Giugno 2006

  • TubeGraph, un sistema di analisi finanziaria in 3D, viene rilasciato dalla Fondazione.

Marzo 2006

  • La Fondazione partecipa al Game Developers Conference, la più importante conferenza internazionale sullo sviluppo di videogiochi, a San José in California. Il presidente incontra rappresentanti di molte aziende tra le quali Intel, Google e Dreamworks.

Febbraio 2006

  • Il PID di Torino viene utilizzato per la promozione dell'evento e per i percorsi olimpici delle olimpiadi di Torino 2006.
  • La Fondazione è invitata a presentare le sue tecnologie al prestigioso evento Imagina a Montecarlo. Il presidente Fulvio Dominici Carnino è l'unico italiano presente, rappresentando quindi tutta la nazione.

Novembre 2005

  • Molto atteso, è ora possibile scaricare l'evaluation development kit per UltraPeg con UltraPort 0.2 e la prima serie di tutorial per grafica 2D/3D

Ottobre 2005

  • Grande successo dell'iniziativa "Porte aperte all'innovazione" La Fondazione è stato uno dei luoghi più "gettonati", con moltissime scuole, ma anche privati, che hanno voluto vedere i luoghi nei quali si crea la televisione tridimensionale del futuro.

19 giugno 2005

  • La Fondazione Ultramundum consegna al Comune di Torino il P.I.D. dell'intera città. Per la prima volta al mondo è disponibile il modello tridimensionale di un'intera grande città esplorabile interattivamente.

20 maggio 2005

  • Presentazione, presso l'Itis Majorana di Grugliasco, del seminario di inizio corso in E-Learning "Realtà Virtuale", rivolto al corpo docente, promosso dal Ministero dell'Istruzione e realizzato da Ultramundum in collaborazione con la rete Dschola.

26 aprile 2005

  • Presentazione del progetto "Piemonte Virtuale" presso l'Aula Magna del Politecnico di Torino. Partner del progetto sono, oltre l'ateneo: ULTRAMUNDUM, REGIONE PIEMONTE, TELECOM ITALIA, SEAT PAGINE GIALLE, DEAGOSTINI MULTIMEDIA, TORINO WIRELESS e altri.

25 marzo 2005

  • Presentazione pubblica del P.I.D. del progetto del parco denominato "Quadrivio Zappata" di Torino, e dibattito con i cittadini. l progetto prevede la realizzazione sull’asse di corso De Nicola del “Quadrivio Zappata” un ampio parco urbano caratterizzato, oltre che dalla forte presenza di verde e da vie d’acqua interne, da strutture realizzate alle due estremità che ospiteranno una biblioteca, servizi culturali e sportivi, strutture ricreative e parcheggi interrati. Le strade ai lati del parco saranno completamente ridisegnate con viali alberati e nuovi sistemi di illuminazione, con viabilit` principale a senso unico nelle due direzioni su via Tirreno e corso De Nicola. In largo Turati è prevista una nuova rotonda parzialmente aperta e dotata di semafori. Il P.I.D. della Fondazione Ultramundum permette la navigazione in real time di tale modello.

15 febbraio 2005

  • Consegna degli attestati di frequenza al corso "Matrix Inside", presso il cybercafe Epicentro di Grugliasco, con presentazione degli elaborati 3D realizzati dagli studenti.

14 dicembre 2004

  • La fondazione Ultramundum, Epicentro, Città di Grugliasco e Provincia di Torino presentano: MATRIX INSIDE, il corso gratuito di computergrafica tridimensionale organizzato su otto incontri serali.

12 Marzo 2004

  • Il sindaco di Grugliasco e le autorità consegnano gli attestati di frequenza al corso introduttivo sulla computer grafica tridimensionale. L'affluenza di pubblico è stata molto elevata.

5 Marzo 2004

  • Il progetto del film d'animazione 3D "La leggenda del rospo smeraldino" viene presentato al pubblico in un forum Fnac in via Roma a Torino.

6 Febbraio 2004

  • Hanno inizio i corsi introduttivi ed avanzati gratuiti sulla computer grafica tridimensionale.

18 Dicembre 2003

  • La tecnologia UltraPeg viene presentata alla giunta del Comune di Ivrea, che prospetta importanti progetti sul territorio eporediese.

26 Novembre 2003

  • La Fondazione viene ufficialmente costituita. Il Comitato che ha finora operato in regime di Fondazione di Fatto acquista così personalità giuridica.

3-5 Novembre 2003

  • La Fondazione partecipa al 3º Convegno Tecnico Scientifico Mimos all'interno della conferenza Virtuality. Interventi di Lorenzo Bidone (Scomposizione cellulare quadrimensionale di universi virtuali esplorabili nello spazio e nel tempo), Fulvio Dominici Carnino (Progetto 'Ultramundum') e Maurizio Turinetto ('Digital City' - tecniche di modellazione procedurale di città virtuali)

30 Settembre 2003

  • Il presidente della Fondazione viene ricevuto dall'assessore Tessore, con delega alle attività economiche, turismo ed eventi olimpici, che a molto interesse per la tecnologie ed i possibili sviluppi.

29 Settembre 2003

  • Il P.I.D. del costruendo parcheggio sotterraneo di piazza s. Carlo viene presentato, ormai quasi del tutto completato, alla giunta del Comune di Torino, nella Sala dell'Orologio. Il sindaco Sergio Chiamparino e gli assessori sono molto soddisfatti della qualità del prodotto.

6 Agosto 2003

  • Il Comune di Grugliasco stipula una convenzione con la Fondazione per l'assegnazione di uno spazio operativo all'interno del Parco Culturale delle Serre. Tale assegnazione gratuita consegue alla fase di analisi da parte del Comune delle caratteristiche di utilità sociale e finalità filantropiche dell'organizzazione.

1 Agosto 2003

  • Il Comune di Torino decide ufficialmente di finanziare la realizzazione del P.I.D. del costruendo parcheggio sotterraneo di piazza s. Carlo. E' il primo progetto finanziato dall'esterno per la realizzazione di 4DTorino che viene affidato alla Fondazione.

23 Luglio 2003

  • La Provincia di Torino decide ufficialmente di finanziare la realizzazione del P.I.D. dell'intero territorio provinciale. E' il primo progetto finanziato dall'esterno che viene realizzato dalla Fondazione.

29 Maggio 2003

  • Il Comune di Grugliasco inaugura Villa Boriglione, una struttura molto prestigiosa del '700 appena restaurata con il contributo delle Regione Piemonte all'interno del Parco Culturale delle Serre. L'amministrazione promette uno spazio alla Fondazione per portare avanti i progetti in via di definizione con altri enti.

28 Maggio 2003

  • Il presidente della Fondazione viene intervistato per il primo articolo riguardante il progetto che sar` pubblicato su La Stampa, il quotidiano di Torino.

1 Marzo 2003

  • Termina la fase di presentazione al mondo politico ed istituzionale. Il presidente Fulvo Dominici Carnino inaugura la fase di ricerca dei finanziamenti per lo sviluppo dei vari progetti.

28 Febbraio 2003

  • La tecnologia UltraPeg viene presentata ad Ernesto Vallerani, presidente di ALTEC e uno dei massimi esponenti della tecnologia aerospaziale in Italia. Il prof. Vallerani valuta positivamente il progetto, spingendosi ad affermare che è uno dei pochi in Europa a possedere quella caratteristica che negli USA chiamano 'Vision'.

12 Gennaio 2003

  • La Fondazione lancia un progetto rivoluzionario: il primo film d'animazione 3D, da realizzarsi completamente in 'Open Source'. Avrà come titolo "La leggenda del rospo smeraldino".

16 Gennaio 2003

  • Convegno di presentazione al corso introduttivo alla computergrafica tridimensionale gratuito e organizzato dall’Amministrazione comunale di Grugliasco in collaborazione con la Fondazione. Il teatro Perempruner di Grugliasco viene completamente occupato dal grande afflusso di pubblico.

22 Dicembre 2002

  • Il presidente della Fondazione lancia l'idea della realizzazione di un film d'animazione, da realizzarsi con le tecnologie della Fondazione, che abbia come protagonisti i rospi smeraldini di Grugliasco.

13 Novembre 2002

  • Il professor Raffaele Meo, docente di calcolatori e presidente della commissione nazionale per il software a sorgente aperto nella pubblica amministrazione, presenta a Roma vari progetti innovativi, tra i quali 4DTorino, al ministro per l'innovazione tecnologica Lucio Stanca.

11 Novembre 2002

  • Il comitato per la Fondazione Ultramundum presenta il progetto 4DTorino al dipartimento di automatica ed informatica del Politecnico di Torino.

29 ottobre 2002

  • Il comitato propone il progetto Ultramundum a ricercatori della Loquendo, società attiva nella sintesi vocale per grandi servizi di telecomunicazioni, che prospettano una collaborazione per la fruizione automatica multilingue dei contenuti.

22 ottobre 2002

  • Il comitato per la Fondazione Ultramundum presenta il progetto 4DTorino a ricercatori del Politecnico di Torino e di Telecom Italia lab, il centro ricerche della Telecom Italia. Gli esperti apprezzano i contenuti del progetto e la tecnica innovativa brevettata.

10 Ottobre 2002

  • La 3DTech completa il simulatore multimediale che dovrà illustrare in modo interattivo il progetto 4DTorino e le peculiarità della tecnologia Ultrapeg; parte la proposta del progetto alle persone ed enti interessati.

24 Luglio 2002

  • Fulvio Dominici Carnino completa la stesura del libro di Ultramundum, il 'manifesto' del progetto. Nel libro si trovano descritti con dovizia di particolari le tecnologie, i sistemi, le soluzioni che si dovranno adottare per rendere il progetto una realtà.

17 Aprile 2002

  • Due musicisti, Adalberto Francabandiera e Davide Loi, accettano di comporre gratuitamente le musiche per il dimostrativo di 4DTorino. Tali composizioni musicali, specificamente pensate per un pubblico giovane e dinamico, saranno i 'motivi ufficiali' del progetto Ultramundum e verranno prodotte su di un CD apposito che sarà distirbuito separatamente.

10 Aprile 2002

  • La versione inglese del brevetto dell'Ultrapeg viene depositata. La procedura di valutazione del centro brevetti europeo di Monaco si avvia.

28 Marzo 2002

  • Maurizio Turinetto, della 3DTech, si assume l'incarico della realizzazione del simulatore software per la dimostrazione delle possibilità dell'Ultravisione. Tale titolo multimediale dovrà illustrare in modo interattivo il progetto 4DTorino e le peculiarità della tecnologia Ultrapeg.

21 Marzo 2002

  • Viene ufficialmente coniato il termine 'Ultravisione' per definire l'obiettivo del progetto Ultramundum. Tale termine nasce per allontanarsi intenzionalmente dal temine 'realtà virtuale', ormai fuorviante. Con il neologismo Ultravisione si intendono rendere immediatamente percepibili da chiunque la facilità d'uso dei canali di Oltremondo e la loro maggiore similitudine con la televisione piuttosto che con elementi 'computeristici' complessi.

12 Febbraio 2002

  • Maurizio Turinetto, della 3DTech, entra nel comitato assicurando la disponibilità della tecnologia Virtual 3D per lo sviluppo del software Ultraport per il progetto Ultramundum. L'apporto tecnologico renderà molto più veloce lo sviluppo del motore software alla base della tecnologia Ultrapeg. La Virtual 3D technology offre un completo motore tridimensionale per la realizzazione di applicazioni di realtà virtuale, interamente realizzato dalla 3DTech.

5 Febbraio 2002

  • Viene ufficialmente depositata la domanda di brevetto della tecnologia Ultrapeg, alla base dell'Ultravisione.

1 Gennaio 2001

  • Si costituisce il Comitato Per La Fondazione Ultramundum che ha per scopo la costituzione della Fondazione che si occuperà di realizzare il progetto omonimo. Fanno parte del comitato persone di varia estrazione ed età, tutte animate dalla convinzione che il progetto sia un reale vantaggio per tutta l'Umanità.

22 Novembre 2001

  • Vengono iniziate le pratiche per il brevetto della tecnologia Ultrapeg, alla base dell'Ultravisione.

18 Novembre 2000

  • Fulvio Dominici Carnino si assume formalmente l'impegno della realizzazione pratica di Ultramundum, progetto dallo stesso lungamente studiato fin dal 1996.